Text Size
Lunedì, Settembre 01, 2014

Siamo su Facebook

panni sporchi immZonaFranca Parma - Teatro Sociale presenta:

con Amanda Borghetti, Giulia Canali, Beatrice Carra, Martina Gabrieli, Licia Ganbarelli, Alessandra Pizzoni, Roberta Miodini, Franca Tragni, Maura Zappacosta. Luci Ronnie Guasti

Regia Franca Tragni.

Solo l'uomo può giurare fedeltà alla mafia. La donna di mafia è ombra, un mondo sommerso. Sta dietro. Eppure c'e. Eppure muove molti filii di questo teatrino dell'orrore, con tutta Ia complessità che proprio il suo essere donna comporta. Mogli, madri, figlie, sorelle, educatrici, custodi della casa e della famiglia. Come possono fondersi questi simboli di vita, con un'associazione di morte e paura? "Con la forza l'energia e il coraggio di una leonessa o la disperazione di una belva ferita? Con gll occhi di Serafina Battaglia, Rita Atria, Giusy Vitale, Ninetta Bagarella, Felicia Impastato e altre, abbiamo scandagliato il mondo sommerso delle mafie, di cosa è successo, di cosa succede e di cosa puo succedere ancora. Perchè di mafia si muore ma anche in silenzio uccide."

Leggi il PDF della locandina

Impegno

spaventapasseriSi terrà dal 13 al 20 luglio a Salsomaggiore Terme, località Millepioppi, il 4° Campo di Volontariato di Libera su un bene confiscato, organizzato con il Parco Regionale dello Stirone e del Piacenziano. Il bene confiscato, situato vicino Salsomaggiore in località Millepioppi, consiste in un appezzamento di terreno di circa 10 ettari e due edifici, un fabbricatello attualmente utilizzato come astanteria per animali selvatici che poi verranno restituiti alla libertà e una casa rurale che, una volta ristrutturata, diventerà sede del Parco e del Cras (Centro Recupero Animali Selvatici).
Anche quest'anno la realizzazione del Campo vede il supporto di Anpi di Salsomaggiore Terme, Spi Cgil , ass.ne Viva Salso Viva, Comune di Salsomaggiore Terme , Comune di Langhirano, Comune di Berceto, il Corpo Forestale dello Stato, e dei tanti compagni di viaggio come Il Museo Casa Cervi, l' Ass.ne ZonaFranca Parma, Coop Giolli, Banca Etica, la Casa Museo del pittore Modica, l'Ass.ne "Il Delfino" e coop. Emc2.
Il Campo è aperto a 14 ragazze e ragazzi provenienti da tutt'Italia che lavoreranno sia sul terreno agricolo sia nella risistemazione e manutenzione dell'area didattica delle voliere del Parco. Avrà inizio il 13 luglio e terminerà il 20 luglio. Come per tutti i campi di Libera la giornata è equamente suddivisa in tre momenti di attività diversificate: il lavoro agricolo o attività di risistemazione del bene alla mattina, lo studio del fenomeno mafioso tramite il confronto con i familiari delle vittime di mafia e altre attività formative con le istituzioni e con gli operatori delle cooperative sociali e, alla sera l'incontro con il territorio e con le realtà locali.
Particolare attenzione viene riservata alle attività di Formazione, nelle quali le ragazze e i ragazzi volontari incontreranno testimoni di giustizia, familiari di vittime di mafia, giornalisti particolarmente impegnati nel fronte dell'antimafia tra cui Don Giacomo Panizza , Parroco di Lametia Terme, fondatore della Comunità Progetto Sud, in prima linea da 36 anni contro la 'ndrangheta, Francesca Bommarito, sorella di Giuseppe Bommarito morto nel 1983 a difesa del Capitano D'Aleo in un agguato mafioso, Il Generale Sergio Costa, impegnato da svariati anni nella lotta alle eco-mafie in Campania, il dott. Enrico Cieri, della Direzione Distrettuale Antimafia di Bologna e Maurizio Torrealta, noto giornalista capo servizio di Rai 3 esperto di mafia con particolare riguardo a alla trattativa Stato-mafia.
Ringraziamo inoltre per il prezioso sostegno, che rende possibile l'intera iniziativa: Coop Consumatori Nord-Est, coop. Camst, gruppo cooperativo Gesin Proges, coop. Multiservice e Baretz srl

Coordinamento Libera Parma

Scarica il comunicato in PDF

 

Comunicati

Riparty Roccabianca 14A Roccabianaca, nell'ambito dell'iniziativa Riparty, l'8 Giugno alle 11.00, incontro Con Tiberio Bentivoglio imprenditore di Reggio Calabria, "che per non pagare il pizzo ha tenuto testa alla ‘ndrangheta reggina per vent’anni sfidando scogli e ciclopi e traditori come un Ulisse moderno, navigando su una zattera tutta sua tra pavidità di funzionari pubblici o di preti in odore di antimafia."

 

leggi il volantino (Pdf)

Iniziative

baganzVolantARCI GOLESE E CENTRO GIOVANI  di Baganzola: Venerdi’ 16 Maggio 2014 Ore 21.00 Organizzano: incontro con Antonio Pignalosa (coordinamento Libera Parma) Margherita Asta (famigliare di vittime della mafia) 
 
 
 
 
 
 
 

Iniziative

rostagno immagineProgetto "DARE UN NOME AL MONDO – ovvero il cammino della legalità" SABATO 17 MAGGIO 2014 AUDITORIUM BODONI 9.30-12.30 INFORMARE AD OGNI COSTO MAURO ROSTAGNO - una persona libera ne parliamo con: Rino Giacalone - Giornalista, Calogero Germanà - Questore di Piacenza e Davide Mattiello - Deputato Commissione Parlamentare Antimafia

 Scarica il Volantino (PDF)

Iniziative

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
 10 visitatori online