Text Size
Domenica, Luglio 05, 2015

Siamo su Facebook

dal sito di Repubblica Parma: http://www.eventiesagre.it/Eventi_Feste/21123016_La+Repubblica+Dei+Malfattori.html

.... anche Libera sarà presente con un banchetto...

Martedì 2 Giugno 2015 - ore 16.00

Piazzale Borri - Parma (PR)

la repubblica dei malfattori_parma

Un pomeriggio di canti per festeggiare, nell'anniversario del 2 giugno 1946, la vittoria della Repubblica, dopo i lunghi anni della dittatura fascista e della guerra.

Un aperitivo lungo e rumoroso, per non dimenticarci che la festa della Repubblica non ha nulla a che vedere con l'esibizione del potere armato, con l'ostentazione della disponibilità ad uccidere, con la violenza militarista.

Nel centenario della grande carneficina europea vogliamo ricordarci che la Repubblica è il contrario della guerra, la Repubblica è la civile convivenza, la Repubblica è la solidarietà che unisce nella comune libertà, nell'eguaglianza di diritti, nella mutua solidarietà.

Vogliamo ricordarci che il 2 giugno è la festa della civiltà contro la barbarie; è la festa dell'antifascismo vittorioso; della Costituzione che ne è scaturita. E dovrebbe inneggiare alla libertà.

Anche per questo dedicheremo l'intera giornata a coloro che, attraverso il Mediterraneo, cercano libertà e speranza, e a coloro che nello stesso mare hanno invece trovato la morte.

Noi dedicheremo i nostri canti di libertà a tutti i migranti uccisi in mare perché la loro morte alle frontiere della nostra Europa non è una sciagura, ma il risultato diretto della politica europea.

Non sono incidenti o scafisti a uccidere gli uomini e le donne che affogano nel nostro mare, ma le nostre leggi scellerate.

E noi siamo spettatori - e dunque complici - di uno dei più grandi crimini della storia europea dal dopoguerra a oggi. Anche noi, comuni cittadini, dovremmo cominciare a chiederci cosa abbiamo fatto o cosa facciamo contro questa barbarie compiuta in nostro nome.

Questa è la Repubblica dei Malfattori

PARTECIPANO:

Banda Picelli (Parma), Controcanto 10 e 12 (Brescia), Coro di Micene (Milano), Je ne l'ose chanter (Bologna), Old goats (Parma), Coro dei malfattori (Parma), Peto e Leo (Piadena)

La Festa inizia alle 17.00 ma alle 16.00, per chi vuole, un corteo festante inizierà ad aggirarsi per le sonnolente strade del centro...
Alla fine, invece, aperitivo per tutti.
a cura di Coro dei malfattori

Info: 366.4343800

ASF 18 04FUCI Federazione Universitaria Cattolica Italiana Parma

 In collaborazione con Libera Azione Cattolica Meic 

CONVEGNO CONCLUSIVO "SCUOLA DI POLITICA PER GIOVANI" 2015 "La Polis liberata - comprendere e affrontare mafie e Illegalità" SABATO 18 APRILE 2015

Sala convegni del Centro Pastorale (ex Seminario Minore) - Viale Solferino 25 – Parma 

 

 

PROGRAMMA DEI LAVORI

9.10 Accoglienza

10,00 Apertura dei lavori: Presidenza Fuci Parma

Interventi:

10.05 Salvo Taranto (Ubik Parma)

10.20 Toni Mira (Caporedattore de "L'Avvenire")

10.40 Antonio Pignalosa (Libera)

11.00 Andrea Baghi - Unione Parmense Industriali, Vicepresidente ANCE Parma (Ass.Naz. Costruttori Edili)

11.20 Rappresentante Camera di Commercio di Parma

11.40 Domande ai relatori

13.00 Break

14.00 Proiezione documentario "INSIEME PER (R)ESISTERE. Il nostro impegno per la LEGALITÀ" di Z.Brizzi sull'esperienza del campo Antimafia che ogni estate si tiene presso il Bene Confiscato di Salsomaggiore Terme

15.00 Conclusione del convegno

Scarica Locandina

Iniziative

L'11 aprile, la sede resterà chiusa. Ci trovate dalle 15 a Sissa Trecasali in occasione della manifestazione di protesta e di proposta sul tema dell'autostrada Tirreno Brennero.

Comunicati


startupmillepSABATO 11 APRILE 2015 a Salsomaggiore Terme (PR), presso la Sala Civica "Anna Mainardi" alle ore 10,00, ti terrà l'Incontro pubblico: 

MILLEPIOPPI E STARTUP: LA CASA DELLE IDEE UN PROGETTO PER L'AMBIENTE E LO SVILUPPO OSTENIBILE DEL TERRITORIO, NATO DA UN BENE CONFISCATO ALLA MAFIA 

PROGRAMMA
10.00: Saluto del Presidente dei Parchi del Ducato, Agostino Maggiali e breve illustrazione del Progetto
10.30: Interventi del Presidente della Provincia di Parma e Sindaco di Salsomaggiore Terme Filippo
Fritelli e del Sindaco di Fidenza Andrea Massari
Interverranno:  Sergio Tralongo (Ente Parchi Emilia Occidentale), Carlo Cantini (referente LIBERA Parma), Paolo Canepari (Assessore, Comune di Salsomaggiore Terme),  Alessia Gruzza (Vicesindaco, Comune di Fidenza),  Marco Trevisan (Università Cattolica Piacenza):  Sara Monesi (ASTER S. Cons., Bologna),  Loretta Losi (Legacoop) - 

12.30 – Conclude i lavori Palma Costi (Assessore alle Attività Produttive, Piano energetico, Economia verde e Ricostruzione post-sisma della Regione Emilia-Romagna). Coordina Andrea Gavazzoli – giornalista

 

Scarica la locandina PDF

Impegno

Nel Disegno di Legge "Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche" (Atto Senato n. 1577) è previsto lo scioglimento del Corpo Forestale dello Stato ed il passaggio (poco chiaro e tutto da stabilire) in altra Forza di Polizia.

Chiediamo che non venga cancellata la storia bicentenaria di un glorioso Corpo di Polizia che svolge un servizio importante per la tutela dell'ambiente e per il benessere degli animali. Proponiamo di accorpare le Polizie Provinciali ed i Corpi Forestali delle Regioni e Province a Statuto Speciale (che attualmente sono alle dipendenze dei rispettivi Enti locali) all'interno del Corpo Forestale dello Stato (che attualmente è sotto organico con 7615 unità). Si otterrebbe così un unico Corpo Forestale presente in tutta la nazione e finalmente con un organico idoneo a svolgere i propri compiti istituzionali.

Questa Campagna (che rimane apartitica) è denominata #SalviamolaForestale ed è sostenuta anche da associazioni, gruppi, movimenti, sindacati, personalità pubbliche ed Enti. Hanno già aderito all'iniziativa (in ordine temporale di adesione):

 

Leggi tutto...

Impegno

Altri articoli...

Pagina 1 di 2

Inizio
Prec.
1
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
 4 visitatori online